Il Torino si prepara a un nuovo colpo di mercato, dopo aver assicurato il rinnovo contrattuale di tre pilastri della squadra: Sanabria, Linetty e Vojvoda. L’obiettivo ora è estendere ulteriormente il legame con il capitano Ricardo Rodriguez, figura chiave all’interno del club granata.

Il difensore svizzero è diventato un elemento imprescindibile per il Torino, con numeri che parlano da soli: ha disputato tutte le 20 gare ufficiali finora, confermandosi come titolare indiscusso. Oltre alle sue prestazioni in campo, Rodriguez offre una leadership fondamentale sia sul terreno di gioco che nello spogliatoio, rappresentando un esempio positivo per i giovani.

Il nuovo ruolo affidatogli da Ivan Juric, quello di capitano, ha contribuito a prolungare la sua carriera al Toro. A 32 anni, Rodriguez è in ottima forma fisica e desidera prolungare il suo impegno con il club. La dirigenza granata ha inizialmente proposto un prolungamento annuale, ma il difensore preferirebbe un contratto biennale per garantire maggiore stabilità.

La possibilità di un accordo potrebbe essere un prolungamento annuale con rinnovo automatico per la stagione successiva in base al raggiungimento di determinate presenze. Questa formula potrebbe soddisfare entrambe le parti, tenendo conto del desiderio di Rodriguez di rimanere protagonista per un po’ ancora, anche con la nazionale svizzera.

La situazione di Rodriguez non è passata inosservata anche oltre i confini italiani, con alcune possibili pretendenti estere già interessate. Tuttavia, Rodriguez ha messo al primo posto il suo impegno nei confronti del Torino, e ora la palla è nelle mani della dirigenza granata.

In parallelo, il Torino è attivo sul fronte degli attaccanti, manifestando interesse per lo spagnolo Pep Biel dell’Olympiacos. La decisione di guardare al mercato degli attaccanti è giustificata dai numeri del Torino finora: soli 15 gol segnati in 19 partite di campionato. Nonostante l’aggiunta di Zapata in estate, la coppia con Sanabria non ha ancora prodotto i risultati attesi.

Con il giovane Pellegri ancora a secco di gol, potrebbe esserci spazio per movimenti in entrata e in uscita nel reparto offensivo del Torino. Pep Biel, in rotta con l’Olympiacos, rappresenta un’opzione interessante per rinforzare l’attacco granata. La sua versatilità potrebbe essere sfruttata da Juric come seconda punta in supporto a Zapata o Sanabria.

In attesa degli sviluppi sul fronte contrattuale di Rodriguez e delle possibili mosse di mercato in attacco, il Torino si prepara a un periodo cruciale che potrebbe influenzare il suo percorso nella seconda metà della stagione. La volontà di restare competitivi e ambire a posizioni di vertice in Serie A spinge il club a valutare attentamente le strategie di mercato da adottare nei prossimi giorni.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui