Con l’inizio del nuovo anno, la Roma si trova di fronte a un dilemma imprevisto legato alla clausola contrattuale di Paulo Dybala. Quello che sembrava essere un accordo a 20 milioni di euro, si rivela essere un’opportunità a soli 13 milioni per i club stranieri. Tuttavia, la situazione si complica ulteriormente quando si considera la possibilità di annullare la clausola per le squadre italiane, soggette al pagamento di un bonus. Dybala, tuttavia, sembra saldo nella sua decisione di rimanere a Roma, lasciando la società in un delicato equilibrio tra opportunità finanziarie e stabilità di squadra.

Il Dilemma della Clausola: La clausola di Dybala, precedentemente valutata a 20 milioni di euro, è ora dichiarata a soli 13 milioni. Un’occasione che potrebbe attirare l’interesse di club stranieri desiderosi di aggiudicarsi il talentuoso argentino. Tuttavia, la clausola presenta un duplice aspetto: diretta per le squadre estere e annullabile per quelle italiane, ma dietro al pagamento di un bonus, stimato tra i 3 ed i 5 milioni di euro. Questo rende la decisione di acquistare Dybala per una squadra italiana un’operazione complessa, potenzialmente costosa e tatticamente ostile nei confronti della Roma.

La Resistenza di Dybala: Nonostante l’opportunità a soli 13 milioni di euro, Dybala sembra non considerare l’ipotesi di lasciare la Roma. Concentrato sugli obiettivi della squadra e determinato a contribuire al successo, l’argentino respinge le offerte provenienti dall’estero, dimostrando un attaccamento al club giallorosso. Tuttavia, il futuro di Dybala potrebbe essere influenzato da variabili come il destino di Mourinho, le ambizioni della Roma e il rinnovo contrattuale, ancora in sospeso e con scadenza nel 2025.

Le Offerte dall’Estero: Nonostante la resistenza di Dybala, club esteri, come l’Al Nassr dell’Arabia Saudita, sono già sulle tracce del giocatore argentino. Le voci di un possibile riavvicinamento alla coppia ex Juventus con Cristiano Ronaldo sono emerse, ma Dybala sembra aver declinato cortesemente queste offerte. Il futuro del giocatore, tuttavia, rimane legato a vari fattori, rendendo incerto il destino dell’attaccante in questa finestra di trasferimento.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui