Il Capodanno milanista ha regalato emozioni contrastanti per i tifosi rossoneri, che hanno assistito non solo a una vittoria contro il Sassuolo, ma anche a una situazione insolita: i fischi rivolti a Rafa Leao, considerato da molti l’erede di Marco Van Basten. Una situazione che potrebbe essere stata influenzata dal post polemico dell’attaccante su Instagram, suggerendo, forse, che l’attenzione dovrebbe essere rivolta esclusivamente al Milan.

Marco Van Basten, icona calcistica del Milan berlusconiano, presente in tribuna a San Siro per festeggiare il Capodanno italiano, avrà certamente notato i fischi dedicati a Leao. Tuttavia, analizzando la prestazione dell’attaccante portoghese contro il Sassuolo, sembra che i fischi siano stati ingiustificati. Leao ha dimostrato impegno, correndo da un’estremità all’altra del campo e contribuendo a recuperare palla, nonostante il gol annullato per fuorigioco. L’episodio solleva la questione della relazione tra i giocatori e i social media. Forse, come consigliato in passato da Maldini, concentrarsi esclusivamente sul gioco potrebbe essere la chiave per evitare critiche e fischi da parte dei tifosi.

Oltre alle vicende di Leao, c’è un altro aspetto positivo che emerge dal Milan: la giovane generazione che si fa strada. Contro il Sassuolo, Pioli ha dovuto affrontare un’emergenza assoluta, dando spazio a giovani talenti. Il debutto di Kevin Zeroli, classe 2005, ha contribuito a portare a sei il numero di esordienti under 20 nel Milan. La giovane pattuglia, composta da Camarda, Simic, Bartesaghi, Zeroli, Chaka Traorè e Romero, offre una speranza per il futuro, nonostante le difficoltà economiche dettate dal decreto crescita.

Mentre i fischi a Leao potrebbero essere stati un momento di tensione, la crescita della giovane generazione offre una prospettiva positiva per il Milan. Sembra che la squadra stia investendo nel futuro, anche in un periodo di magrezza economica. Furlani e Moncada, alle prese con il prossimo calciomercato, hanno ora una solida base su cui costruire, concentrandosi forse sulla potenziamento della difesa, considerando le situazioni di Kjaer e Hernandez nel recente match.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui