In questo primo avvio di stagione il problema principale del Torino è emerso chiaramente con le scarse prestazioni degli esterni, molto importanti per la tattica di Juric. Mentre Bellanova ha superato le difficoltà iniziali, Lazaro e Soppy hanno deluso le aspettative. Vojvoda, a sua volta, ha offerto prestazioni altalenanti, rendendo incerta la fiducia nei suoi confronti. Per colmare questa lacuna, il club sta valutando opzioni di mercato, con i nomi di Domagoj Bradaric, Panos Katseris e Kevin Bonifazi per consolidare il reparto difensivo.

Bradaric, giocatore della Salernitana che vanta 17 presenze in serie A e 1 assist potrebbe essere una soluzione per la corsia sinistra, ma l’operazione sembra complessa a causa delle richieste elevate di 7-8 milioni di euro. Il Torino sta valutando la possibilità di includere Radonjic nel trasferimento, il quale attualmente in disaccordo con la squadra potrebbe contribuire a facilitare la trattativa.

Nel frattempo, dopo l’infortunio di Schuurs, il Torino sta esplorando opzioni per rafforzare la difesa centrale. Gli occhi sono puntati su un volto familiare, Kevin Bonifazi il quale ha già giocato nel vivaio Torino per 6 anni e attualmente nel Bologna. Bonifazi sembra favorevole a un ritorno alla maglia granata, e ulteriori sviluppi sono attesi nei prossimi giorni.

Occhi sul talento Katseris

A un anno e mezzo di distanza dall’operazione Bayeye il direttore sportivo del Torino Davide Vagnati sembra aver scelto come obiettivo principale Panos Katseris, giovane terzino greco di 22 anni, che si prospetta come uno dei talenti più promettenti della Serie B. Il terzino destro fluidificante, ma adattabile anche sulla sinistra, si è fatto notare con il Catanzaro, collezionando 14 presenze di cui 11 da titolare in questa stagione collezionando solo due assist ma dimostrando versatilità e talento nel ruolo. La società calabrese sembra essere irremovibile nelle sue richieste e mantiene una richiesta ferma di circa 3 milioni di euro per cederlo, con la possibilità di negoziare su bonus ed eventuali dettagli aggiuntivi. Il Torino ha avanzato una proposta di contropartita offrendo Demba Seck, pronto a lasciare la squadra per un rendimento non adeguato nonostante le possibilità che ha avuto di mettersi in mostra. Il Toro sta infatti cercando un club interessato al giocatore senegalese, attualmente ai margini della rosa.

Anche l’Atalanta e il Monza sono entrati in scena con offerte concrete per Katseris. La cifra iniziale proposta è di 2 milioni di euro, tuttavia, sembra che questa somma non sia sufficiente per soddisfare le richieste del Catanzaro che ne chiede almeno 3 (2 milioni e mezzo più 500.000 di bonus).

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui