Melvin “No Mercy” Manhoef, noto per la sua leggendaria carriera nelle arti marziali miste (MMA) e nel kickboxing, sta assistendo al realizzarsi del suo sogno attraverso suo figlio Million Manhoef. La carriera di Million nel calcio sta prendendo slancio, e a soli 22 anni è già uno degli uomini mercato più interessanti dell’Eredivisie, la massima serie del calcio olandese.

Il Passato di Melvin e il Sogno di Million

Melvin Manhoef, emigrato dal Suriname a Rotterdam con i genitori, ha una storia poliedrica che include anche il calcio. Cresciuto giocando per le strade di Rotterdam, Melvin ha successivamente scelto le arti marziali come sua strada principale, diventando una leggenda delle MMA e del kickboxing. Tuttavia, suo figlio Million sta realizzando il sogno calcistico che il padre non è riuscito a completare.

Million: Il Coltellino Svizzero del Vitesse

Million Manhoef, soprannominato il “Coltellino Svizzero” per la sua duttilità sul campo, gioca nel Vitesse e si sta facendo notare per la sua capacità di giocare in diverse posizioni, tra cui terzino, ala e punta. Nelle prime fasi della stagione di Eredivisie, ha già segnato quattro gol, dimostrando il suo talento multifunzionale.

Dalla Musica al Calcio: Una Carriera Eclettica

Million ha anche una connessione speciale con lo stadio dell’Ajax. Nel 2010, all’età di otto anni, si è esibito sul palco della Amsterdam Arena, cantando una canzone insieme al rapper Lange Frans durante un evento legato alle MMA di suo padre. Tuttavia, Million afferma che la partita contro l’Ajax nella scorsa stagione è stata più emozionante per lui.

DNA da Combattente e Calcio di Qualità

Le arti marziali fanno parte del DNA di Million, che ha praticato da bambino sotto l’occhio vigile di suo padre. Ha attribuito il suo successo fisico alle esperienze nelle arti marziali e ha sottolineato i benefici a livello mentale, imparando a coltivare la mentalità e la perseveranza.

L’Ascesa Rapida di Million

Cresciuto nei vivai di VPV Purmersteijn, Zeeburgia e Afc Amsterdam, Million ha guadagnato presto il riconoscimento nel settore giovanile del Vitesse. Il suo debutto tra i professionisti risale al 2020, con una prestazione contro l’Ajax. Da allora, ha collezionato 16 gol e 14 assist in oltre ottanta presenze con la prima squadra del Vitesse.

Il Futuro di Million

Il talento di Million non è passato inosservato, con voci di interesse da parte di club di alto livello, tra cui il Chelsea. In attesa di definire il suo futuro, Million è già una presenza costante nelle nazionali olandesi, attualmente convocato nell’Under 21. Million, con radici nel Suriname e in Indonesia, è ambito anche da altre due federazioni nazionali che sognano di avere il suo talento nelle loro file. Tuttavia, Million rimane concentrato sul suo sogno di calcare i campi da calcio e onorare il nome di suo padre. Il viaggio di Million Manhoef nel mondo del calcio è appena iniziato, e il futuro sembra promettente per il “Coltellino Svizzero” del Vitesse.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui