Walter Mazzarri, allenatore del Napoli, ha espresso il suo rammarico e le scuse ai tifosi dopo la pesante sconfitta per 4-0 contro il Frosinone, che ha portato all’eliminazione dalla Coppa Italia. Mazzarri ha sottolineato la delusione per il modo in cui la squadra ha concluso la partita e ha riconosciuto che il Napoli non può permettersi prestazioni del genere.

“Si è fatto meglio quando c’era chi gioca meno, intanto mi voglio scusare con i tifosi, mi dispiace per loro, ci hanno aiutato fino alla fine, non mi piace come abbiamo concluso”, ha dichiarato Mazzarri. Il tecnico ha evidenziato il disagio nel vedere la squadra demoralizzarsi e sembrare disorganizzata dopo aver subito gli errori.

Mazzarri ha rimproverato la sottovalutazione del pericolo, soprattutto quando sono entrati in campo i giocatori chiave: “Con dentro i big abbiamo sottovalutato il pericolo. E’ vero che si gioca tanto, ci sono tante competizioni, ma finire 4-0 in casa senza neanche opporsi non si può.”

L’allenatore ha evidenziato la mancanza di allenamento regolare a causa del fitto calendario di partite e ha sottolineato la necessità di guardarsi in faccia come squadra e apportare cambiamenti. Mazzarri ha concluso sperando che questa sconfitta possa servire da lezione e motivare la squadra a migliorare nelle prossime sfide.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui