Nella spettacolare partita che ha opposto la Roma al Lecce, il pubblico dell’Olimpico ha assistito a una rimonta epica che rimarrà nella memoria dei tifosi per molto tempo. All’ultimo respiro, con il cuore in gola, quando tutto sembrava ormai concluso, è emersa una storia di determinazione e perseveranza che ha regalato alla Roma una vittoria inattesa.

La partita è iniziata con un colpo di scena, quando Romelu Lukaku ha avuto la possibilità di mettere subito la Roma in vantaggio, ma il suo calcio di rigore è stato respinto da un reattivo Falcone. Un errore inaspettato per il solido belga che aveva segnato tutti i suoi tiri precedenti. Nonostante questo, la Roma è rimasta padrona del campo, con Paulo Dybala che ha costantemente messo sotto pressione la difesa del Lecce. Tuttavia, la solida difesa del Lecce ha resistito alle offensive della Roma. Il Lecce, invece, ha trovato il coraggio nel corso della partita, creando alcune opportunità pericolose con la velocità di Banda e Almqvist sulle fasce. Il giovane zambiano Banda ha addirittura reclamato un rigore per un presunto fallo di mano di Karsdorp, ma il VAR non ha concesso la massima punizione. Mentre Dybala cercava di creare occasioni in mezzo al campo, la difesa leccese riusciva a resistere alle incursioni romaniste.

Il momento decisivo della partita è giunto al 26′ quando Almqvist, con un tiro sul primo palo, ha superato il portiere Rui Patricio e portato il Lecce in vantaggio. Un momento di sconcerto per la Roma, in particolare per un errore difensivo di Mancini che ha permesso a Banda di mettere in difficoltà la retroguardia giallorossa. Mourinho ha dovuto cambiare il suo approccio tattico, inserendo Azmoun e passando a un 3-4-3, per cercare di ribaltare la situazione.Ma è stato solo al 94′ che l’Olimpico è esploso. Prima Azmoun ha pareggiato di testa, riportando la Roma in gioco. Poi è arrivato il colpo di grazia, quando Lukaku ha trovato il varco decisivo in area e ha siglato il gol vittoria. Un finale emozionante che ha fatto sorgere inaspettatamente la Roma dalla sconfitta imminente.

Questa straordinaria vittoria ha permesso a Mourinho di superare in classifica Sarri, un avversario diretto, in attesa del derby della prossima settimana. La Roma ha dimostrato un’incredibile determinazione e la capacità di lottare fino all’ultimo respiro, mentre il Lecce ha subito una beffa dopo aver tenuto testa per gran parte della partita. Il risultato finale di 2-1 ha fatto sognare i tifosi della Roma e ha riempito di gioia l’Olimpico. La Roma ora è pronta per il prossimo derby, mentre il Lecce si ritrova con un pugno di mosche in mano, dopo aver sfiorato una grande impresa. Dybala è stato il protagonista con il suo costante impegno e il rigore procurato. Lukaku, nonostante un rigore sbagliato e una prestazione opaca, ha trovato la forza di riscattarsi con il gol vittoria. Falcone, il portiere del Lecce, ha compiuto parate decisive e reattive, ma alla fine ha dovuto arrendersi ai gol di Azmoun e Lukaku.

Ecco le pagelle della partita:

PAGELLE DELLA ROMA

  • Rui PATRICIO 6,5: Una prestazione solida con alcune importanti parate.
  • Gianluca MANCINI 4,5: Ha avuto difficoltà a fermare gli attacchi veloci del Lecce.
  • Diego LLORENTE 5,5: Ha fatto bene in difesa ma ha commesso un errore costoso nell’azione del gol del Lecce.
  • Evan NDICKA 6,5: Ha contribuito sia in difesa che in attacco con alcuni buoni inserimenti.
  • Rick KARSDORP 6: Si è unito all’attacco a tratti ma è stato sostituito alla fine.
  • Nicola Zalewski 7: Ha fornito un cross perfetto per il gol di Azmoun che ha avviato la rimonta.
  • Edoardo BOVE 6: Ha mostrato grinta e vinto alcuni contrasti, ma ha calato nella ripresa.
  • Renato Sanches 5: Ha ricevuto un’ammonizione ed è stato in ritardo nelle sue giocate.
  • Bryan CRISTANTE 6,5: Ha lavorato instancabilmente in entrambe le fasi del gioco.
  • Houssem AOUAR 6: Ha iniziato bene ma ha perso un po’ di precisione nelle sue giocate.
  • Serdar Azmoun 7: Ha segnato il gol del pareggio con una testata e ha dato nuova vita alla Roma.
  • Stephan EL SHAARAWY 6,5: È stato attivo lungo la fascia sinistra e ha fornito buoni assist.
  • Andrea Belotti 6: Ha tenuto occupata la difesa avversaria nel finale.
  • Paulo DYBALA 7,5: Ha giocato con coraggio nonostante un infortunio al ginocchio ed è stato il principale artefice della rimonta.
  • Romelu LUKAKU 6,5: Ha iniziato con un errore su calcio di rigore, ma ha segnato il gol della vittoria.
  • Mister José MOURINHO 7: I suoi cambi tattici hanno portato alla rimonta della Roma.

PAGELLE DEL LECCE

  • Wladimiro FALCONE 7: Ha parato un rigore e fatto molte parate importanti che hanno dato grattacapi agli attaccanti romanisti fino al 94′.
  • Valentin GENDREY 5,5: Ha avuto difficoltà a contenere gli attacchi avversari.
  • Federico BASCHIROTTO 6: Ha causato involontariamente il calcio di rigore ma ha fatto una difesa solida.
  • Marin PONGRACIC 6,5: Ha fatto bene in difesa e sfiorato il gol con un’incursione.
  • Patrick DORGU 6: Ha dimostrato grinta e quantità sulla fascia sinistra ma deve lavorare sulla qualità.
  • Antonino Gallo 5: È stato in ritardo nella chiusura sull’attaccante avversario.
  • Mohamed KABA 4,5: Ha perso la palla nel momento cruciale, contribuendo al gol avversario.
  • Ylber RAMADANI 6,5: Ha fornito una solida prestazione in mediana.
  • Hamza RAFIA 6: Ha svolto un ruolo importante nella cerniera del centrocampo.
  • Joan Gonzalez 6,5: Ha ispirato l’azione che ha portato al gol del Lecce.
  • Pontus AMQVIST 7: È stato ostico da marcare e ha segnato il gol del Lecce.
  • Ahmed Touba 4: Ha avuto una prestazione deludente e commesso un errore nel gol avversario.
  • Nikola KRSTOVIC 6: Ha usato il suo fisico in attacco ma la porta è rimasta un miraggio.
  • Roberto Piccoli 6: Ha mostrato intraprendenza e sfiorato il gol.
  • Lameck BANDA 7: È stato irresistibile lungo la fascia sinistra.
  • Gabriel Strefezza 6: Ha avuto una buona occasione ma ha mancato il bersaglio.
  • Mister Roberto D’AVERSA 6: Ha guidato il Lecce in una solida prestazione difensiva ma ha visto sfumare la vittoria nella fase finale della partita.

Statistiche interessanti:

  • Romelu Lukaku ha segnato sei gol nelle prime nove partite con la Roma in Serie A, un inizio notevole per il giocatore belga.
  • Lukaku è diventato il quarto giocatore della Roma a segnare un gol in una partita di Serie A in cui ha sbagliato un calcio di rigore.
  • Lukaku ha sbagliato il suo primo rigore in carriera in Serie A, interrompendo una serie di 14 penalty consecutivi realizzati.
  • La Roma è la squadra che ha segnato più gol negli ultimi 15 minuti di partita in questo campionato, con nove reti in questa fascia oraria.
  • Sardar Azmoun è il secondo giocatore iraniano a segnare un gol in Serie A.
  • La Roma ha vinto 24 delle 34 partite di Serie A contro il Lecce.
  • La Roma ha ottenuto quattro vittorie consecutive in casa in Serie A, dimostrando la sua forza al proprio pubblico.
  • Il portiere del Lecce, Wladimiro Falcone, ha parato due dei suoi ultimi cinque rigori affrontati in Serie A, dimostrando reattività.
  • Il Lecce è tra le squadre che hanno perso più punti da situazioni di vantaggio in questo campionato, con cinque punti persi in queste situazioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui