Geoffrey Moncada è noto per la sua abilità nel trovare giovani talenti nel mondo del calcio ogni anno. Durante l’estate del 2022, ha spinto per il trasferimento di Malick Thiaw, un movimento poi perfezionato da Maldini e Massara, dimostratosi un’ottima scelta. Nell’estate scorsa, Moncada ha acquisito due giovani del 2002, Yunus Musah e Alessandro Pellegrino, e il giudizio su di loro è ancora in sospeso. Tuttavia, sembra che il Milan potrebbe presto guardare a giocatori ancora più giovani.

Uno dei nomi di punta che sta attirando l’attenzione è Assan Ouédraogo. Il giovane centrocampista è attualmente in forza allo Schalke, dove è diventato un titolare durante l’estate dopo la retrocessione del club in seconda divisione tedesca. La sua prestazione al Mondiale U17 in Indonesia previsto per novembre sarà una discreta vetrina per lui. Tuttavia, il trasferimento di Ouédraogo potrebbe non essere così semplice a causa di una clausola contrattuale che potrebbe arrivare a 20 milioni e delle numerose squadre interessate.

Il Milan sta anche esplorando al di fuori dell’Europa, con un osservatore del club che ha recentemente visitato l’Argentina per valutare Ezequiel Fernandez, un centrocampista centrale del Boca Juniors. Fernandez potrebbe essere una valida aggiunta per il centrocampo del Milan, ma al momento è ancora presto per prevedere il suo futuro.

Il Milan, tuttavia, non sembra aver smesso di cercare giovani talenti. Stanno anche conducendo trattative con il Betis per Juan Miranda, un terzino mancino che rappresenta un obiettivo ideale per i rossoneri. Miranda è un giovane di 23 anni con esperienza internazionale e un contratto in scadenza a giugno 2024, il che lo rende un obiettivo interessante per il Milan.

Miranda è cresciuto come tifoso del Betis e ha recentemente contribuito alla vittoria della Coppa del Re del club. Il suo profilo da terzino mancino, abile in fase di spinta e nel dribbling, potrebbe rappresentare una valida alternativa a Theo Hernandez. Il Milan spera di anticipare la concorrenza e assicurarsi le sue prestazioni con un piccolo indennizzo.

In sintesi, il Milan continua a cercare giovani talenti in tutto il mondo, dimostrando la sua volontà di costruire una squadra forte per il futuro. Assan Ouédraogo e Juan Miranda sono solo due dei nomi sul loro radar, ma dimostrano il desiderio del club di investire in giovani promesse per garantire il proprio successo continuato.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui