Roma – La carriera di Lorenzo Pellegrini è stata segnata da una costante sfida con la “maledizione azzurra”. Nonostante il suo talento innegabile, il centrocampista italiano ha lottato con infortuni e problemi fisici che gli hanno impedito di affermarsi pienamente in Nazionale.

Nelle ultime 32 partite dell’Italia, che coprono un periodo di due anni e mezzo, Lorenzo Pellegrini è riuscito a scendere in campo solamente in 5 occasioni, entrando dalla panchina in altre 4 partite. Sebbene abbia contribuito con 3 gol e un assist, è chiaro che i problemi fisici hanno limitato la sua presenza in Nazionale. La sua partecipazione al ciclo di Roberto Mancini è iniziata male: Pellegrini è arrivato a Coverciano con problemi fisici agli adduttori e ai flessori delle gambe, lasciandolo indisponibile per la Nazionale. Il centrocampista ha continuato le terapie con la speranza di recuperare in tempo per il ritorno in campo con la Roma, in particolare contro l’Empoli.

Il 2023 non è iniziato nel migliore dei modi per Lorenzo Pellegrini. La sua sfortuna sembra persistere nonostante il cambio di stagione. Nonostante ciò, il suo legame con l’allenatore José Mourinho è solido e la sua leadership nello spogliatoio della Roma è indiscussa. Il suo impegno straordinario per la squadra lo ha spesso portato a superare i propri limiti, a volte a scapito della sua forma fisica e del benessere personale.

Le prime due partite di campionato in cui è sceso in campo non sono state particolarmente brillanti per Pellegrini, anche se è stato sfortunato in alcune occasioni. Tuttavia, il capitano della Roma è determinato a mettersi a disposizione del gruppo, anche se ciò significa sedere in panchina quando non è al massimo della forma. Mourinho potrebbe schierarlo in coppia con Dybala e Aouar per aumentare la qualità del gioco in alcune partite, ma al momento la stabilità difensiva della squadra rende questa opzione improbabile.

Nel frattempo, la Roma continua ad allenarsi con una rosa ridotta in attesa del ritorno dei giocatori internazionali. Mancini sta lavorando duramente per recuperare e potrebbe essere pronto per la sfida contro l’Empoli. Dybala dovrebbe tornare ad allenarsi con il gruppo nei prossimi giorni, insieme a Zalewski che sta superando un infortunio muscolare. Le condizioni di El Shaarawy sono da valutare, mentre Smalling sembra in forma e disponibile per scendere in campo, a meno di nuovi imprevisti.

Il cammino di Lorenzo Pellegrini è stato segnato da sfide e ostacoli, ma il suo impegno e la sua dedizione sono inalterati. Con il futuro che si prospetta luminoso per il giovane capitano, la Roma e la Nazionale italiana possono ancora aspettarsi grandi cose da questo talento del calcio italiano.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui