Il mercato estivo del calcio è in pieno fermento e il Torino FC non fa eccezione. Con una serie di movimenti in entrata e in uscita, il club granata sta cercando di costruire una rosa competitiva per la prossima stagione. Uno dei nomi che sta attirando l’attenzione è Dennis Praet, il trequartista belga del Leicester City. Praet, vecchia conoscenza del Torino e pupillo del tecnico Juric, potrebbe essere il colpo dell’ultimo minuto che i tifosi granata sperano di vedere.

Dopo una stagione difficile con il Leicester, retrocesso in Championship, Praet è rimasto ai margini della squadra e ha giocato poco. Questo potrebbe spingere il giocatore a cercare nuove opportunità, e il Torino sembra essere interessato a riportarlo in Italia. La sua esperienza e le sue capacità tecniche potrebbero aggiungere un elemento creativo al centrocampo granata, che potrebbe essere fondamentale per lo stile di gioco di Juric.

Tuttavia, il mercato del Torino non si limita solo a Praet. Ci sono diverse altre trattative in corso, sia in entrata che in uscita. Il nome di Mazzocchi della Salernitana è ancora in considerazione, visto che le sue caratteristiche sembrano adattarsi al gioco di Juric. Inoltre, l’attenzione per il terzino Atalantino Soppy è ancora viva, nonostante la cessione di Singo al Monaco abbia reso impossibile uno scambio con l’Atalanta. La sua versatilità nel giocare su entrambe le fasce lo rende un obiettivo interessante per il club granata.

Ma non è tutto: il Torino sta cercando di trovare una sistemazione per alcuni giocatori che non rientrano più nei piani del tecnico croato. Linetty potrebbe finire al Bologna, mentre Vojvoda è oggetto di interesse da parte di club russi come Lokomotiv e Spartak Mosca, oltre all’Udinese in Italia. Il terzino Bayeye sembra vicino a un passaggio alla Ternana, mentre per il giovane turco Ilkhan è arrivata una richiesta dalla Cremonese per un prestito secco.

Il mercato granata dimostra quindi una serie di sfide e opportunità, con un’attenzione particolare ai giovani talenti. Il club ha recentemente acquisito il terzino sinistro francese Bianay Balcot dalla Primavera del Monza, puntando sulla crescita di nuovi talenti.

Valentino Lazaro: Il Passo verso il Toro

Un’altra trattativa che sembra essere in dirittura d’arrivo è quella riguardante Valentino Lazaro. Il Torino FC ha offerto 3,5 milioni di euro per il terzino, ma Marotta, direttore dell’Inter, ne chiede 4. Dopo la recente cessione di Singo al Monaco per 10 milioni di euro, i granata hanno intensificato gli sforzi per portare Lazaro al club. Il terzino, 27 anni, può giocare sia a destra che a sinistra, offrendo flessibilità tattica e opzioni preziose per il tecnico Ivan Juric.

La scorsa stagione, Lazaro è stato allenato da Juric ed è stato uno dei punti luminosi nella rosa granata. Nonostante una lesione al muscolo adduttore della coscia destra che lo ha costretto a fermarsi da gennaio, il giocatore ha dimostrato il suo valore con prestazioni positive. Dopo il suo ritorno all’Inter, Lazaro non ha ricevuto offerte interessanti e ha espresso il desiderio di tornare al Toro, dove si sente a casa. La situazione è stata resa ancora più favorevole dopo che l’Inter non ha esercitato il diritto di riscatto di 6 milioni di euro fissato per il giocatore.

La trattativa è ormai in fase avanzata. L’Inter ha inizialmente chiesto 4,5 milioni di euro per la cessione definitiva di Lazaro, mentre il Torino ha offerto 3 milioni. Dopo negoziazioni successive, le cifre si sono avvicinate, con l’Inter che ha accettato 4 milioni e il Torino che ha offerto 3,5 milioni. Mancano solo 500 mila euro per raggiungere un accordo definitivo, che si prevede possa essere finalizzato nelle prossime ore.

Una volta che l’accordo sarà raggiunto, Lazaro dovrebbe sottoporsi alle visite mediche a Torino nei prossimi giorni. Il suo ritorno sarebbe accolto con entusiasmo dal tecnico Juric, che ha elogiato le qualità del giocatore e ha espresso l’importanza di avere esterni di alto livello come Lazaro e Bellanova.

Tuttavia, Lazaro non è l’unico obiettivo del Toro sul mercato. Il club è anche interessato a Barrow, il giocatore gambiano che sta avendo dei contrasti con Thiago Motta all’Inter. Nonostante un infortunio attuale e il Bologna che prende tempo, il Torino sta lavorando su un’offerta che comprende il prestito con diritto di riscatto a 7 milioni di euro più Linetty, il centrocampista polacco desideroso di giocare con continuità. Questa trattativa potrebbe raggiungere una conclusione nel giorno finale del mercato.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui