Dopo la partenza di Romelu Lukaku, l’Inter sta cercando il giocatore ideale per affiancare Lautaro Martinez nel reparto offensivo. Inizialmente, Alvaro Morata sembrava essere la prima scelta, ma il club nerazzurro ha deciso di scartare l’opzione spagnola per ragioni economiche e di età.

L’Atletico Madrid aveva chiesto 21 milioni di euro per Morata, un giocatore che si avvicina ai 31 anni e con un ingaggio pesante che avrebbe impattato notevolmente sui conti dell’Inter. Di conseguenza, la società ha cambiato rotta e sta esplorando altre possibilità.

Al primo posto della lista dei desideri dell’Inter è ora salito Folarin Balogun, seguito da Beto. Tuttavia, un’opzione “tardiva” potrebbe essere Gianluca Scamacca, attualmente al West Ham, ma la sua possibile acquisizione sarebbe legata all’eventuale partenza di Correa.

L’attaccante statunitense Yunus Musah sembra essere quello che più incuriosisce il presidente Zhang, in linea con la sua visione di un’Inter giovane e forte. Nonostante l’investimento oneroso, il club vede Musah come una prospettiva per il futuro. A soli 22 anni, l’attaccante dell’Arsenal è una prima punta tecnica e rapida, che apporterebbe caratteristiche diverse rispetto agli altri attaccanti in rosa. Anche se l’operazione richiederà almeno 40 milioni di euro, l’ingaggio di Musah sarebbe inferiore a quello di Morata, rendendolo una scelta più sostenibile per l’Inter.

La società sta prendendo tempo per valutare attentamente le opzioni disponibili. Oltre a Balogun e Beto, potrebbe sbucare un terzo nome, magari di un attaccante attualmente non sul mercato. L’obiettivo principale è assicurarsi un giocatore motivato a indossare la maglia nerazzurra, con un’ottica di crescita sia sportiva che economica.

Il presidente Zhang ha fatto del suo viaggio in Giappone un’opportunità per discutere con il management dell’Inter e analizzare il mercato. La società sta operando con cautela per soddisfare le esigenze tecniche del nuovo allenatore Simone Inzaghi e costruire una squadra competitiva per la prossima stagione. La ricerca del sostituto di Lukaku è una priorità per l’Inter, e la decisione finale verrà presa con attenzione e lungimiranza.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui