L’Inter sta lavorando per potenziare la sua difesa e ha puntato gli occhi su Rafael Toloi, difensore brasiliano dell’Atalanta. Questo nuovo tentativo verso la Dea fa parte di una strategia a lungo termine adottata dal club nerazzurro, che mira a costruire una squadra forte oggi e proiettata al futuro. Toloi sarebbe un’aggiunta preziosa per l’allenatore Simone Inzaghi, in quanto esperto nell’attuale modulo a tre difensori e affiancherebbe calciatori già conosciuti come Acerbi, Bastoni, Darmian e Dimarco. L’interesse verso Toloi non è solo tattico, ma anche dettato dall’importanza dell’italianità nella formazione dell’Inter, considerata un valore aggiunto nelle scelte del club.

Obiettivo strategico: Rafael Toloi per potenziare la difesa di Inzaghi

L’Inter ha individuato in Rafael Toloi il difensore ideale per rinforzare il reparto arretrato di Simone Inzaghi. Il 32enne brasiliano è stato forgiato nel sistema di difesa a tre, che Inzaghi adotta, e può muoversi agilmente sia in fase difensiva che offensiva. La scelta di Toloi è anche influenzata dalla sua esperienza internazionale, essendo campione d’Europa con la Nazionale italiana di Roberto Mancini. Questa italianità è considerata un valore aggiunto nelle scelte di mercato dell’Inter.

L’Inter aspetta il momento giusto per proporre un’offerta

L’acquisizione di Toloi non sarà facile, poiché l’Atalanta è riluttante a privarsi di un giocatore fondamentale per la squadra. L’Inter è consapevole di dover presentare un’offerta credibile e attende il momento propizio, tenendo in considerazione anche la scadenza del contratto di Toloi nel 2024. L’aspettativa è quella di risolvere altri casi più delicati sul mercato per avere un quadro finanziario chiaro e fare un’offerta convincente.

Un’italianizzazione della difesa: Familiarità e complementarietà

L’arrivo di Toloi, se si concretizzasse, aggiungerebbe un altro calciatore italiano alla squadra dell’Inter. Il club ha dimostrato un interesse costante nel valorizzare i calciatori formati nel campionato italiano e quelli che hanno una presenza nel panorama internazionale. Toloi sarebbe circondato da volti familiari, come Darmian, Acerbi, Bastoni e Dimarco, creando un’ecosistema perfetto per un’integrazione armoniosa.

L’Inter sta perseguendo una strategia ben definita per costruire una squadra competitiva e adottare una filosofia che premia l’italianità. L’acquisizione di Rafael Toloi dall’Atalanta rappresenterebbe un passo importante per rafforzare la difesa di Simone Inzaghi e rendere la squadra sempre più completa e bilanciata. Ora, l’Inter aspetta con pazienza e cautela il momento giusto per avanzare una proposta concreta alla Dea.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui