Ruben Loftus-Cheek ha ufficialmente iniziato la sua avventura al Milan, unendosi ai suoi nuovi compagni di squadra negli allenamenti guidati da Stefano Pioli. Durante la sua prima conferenza stampa, l’ex centrocampista del Chelsea ha condiviso le sue impressioni sul club e le sue aspettative per il futuro. Loftus-Cheek ha espresso entusiasmo per l’accoglienza dei tifosi e ha sottolineato la sua volontà di contribuire al successo del Milan.

L’impatto dei tifosi e i riferimenti ai grandi del passato:

Loftus-Cheek ha rivelato di essere rimasto colpito dal clamore dei tifosi durante la partita tra Milan e Chelsea, sottolineando il sostegno straordinario che ha ricevuto. Ha menzionato l’ispirazione che ha tratto dai grandi giocatori che hanno indossato la maglia rossonera, come Kaká e Pirlo, riconoscendo la loro importanza nella storia del club. 

Il ruolo di Loftus-Cheek e l’obiettivo di miglioramento del Milan:

Il centrocampista ha sottolineato il suo ruolo preferito nel centrocampo a tre e ha espresso il desiderio di fornire il suo miglior contributo in quella posizione. Ha evidenziato l’importanza dell’obiettivo del Milan di migliorarsi costantemente e ha menzionato la semifinale di Champions League come un traguardo straordinario da perseguire. Loftus-Cheek ha affermato che la squadra dovrà cercare la vittoria in ogni momento.

Il ruolo di Tomori nella sua decisione di unirsi al Milan:

Loftus-Cheek ha rivelato che ha avuto molte conversazioni con Fikayo Tomori riguardo al Milan e che il suo compagno di squadra lo ha incoraggiato ad accettare l’offerta. Ha lodato le qualità di Tomori come giocatore e come persona, riconoscendo l’aiuto che gli ha fornito nel prendere la decisione di trasferirsi in Italia.

Le ambizioni personali e la leadership:

Il centrocampista ha dichiarato di sentirsi pronto ad assumere un ruolo di leadership nella squadra e di essere consapevole della responsabilità che ciò comporta. Ha sottolineato la sua esperienza nel calcio e la sua capacità di dare il massimo per il Milan. Loftus-Cheek ha anche espresso il desiderio di imparare la lingua italiana il prima possibile per potersi integrare meglio nella squadra.

L’influenza di Sarri e il contributo al gioco:

Loftus-Cheek ha elogiato l’allenatore Maurizio Sarri, definendolo una figura cruciale nella sua carriera. Ha ricordato che la sua miglior stagione dal punto di vista dei numeri è stata sotto la guida di Sarri e ha espresso la sua preferenza per un ruolo più avanzato a centrocampo. L’obiettivo del centrocampista è tornare a giocare a quei livelli e contribuire al successo della squadra.

Ruben Loftus-Cheek è entusiasta di iniziare la sua avventura con il Milan e ha espresso il desiderio di dare il massimo per il club. Con l’ispirazione dei grandi giocatori del passato e il sostegno dei tifosi, Loftus-Cheek ha l’ambizione di contribuire a un miglioramento costante della squadra e perseguire obiettivi importanti come la Champions League. Con la sua esperienza e la sua volontà di essere un leader, il centrocampista britannico si prepara a fare la differenza in una nuova squadra e in un nuovo campionato.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui