L’arrivo di Luis Enrique come allenatore del Psg potrebbe portare importanti cambiamenti alla squadra, non solo dal punto di vista del mercato. Il nuovo tecnico spagnolo potrebbe apportare modifiche anche nei ruoli chiave, come quello del portiere, che negli ultimi anni è diventato sempre più coinvolto nella fase di costruzione del gioco, soprattutto nelle squadre da lui allenato in passato. Mentre il club sta affrontando una sfida con Kylian Mbappé, la cui situazione contrattuale è in bilico, la dirigenza sta cercando rinforzi sul mercato per potenziare la rosa, nonostante gli arrivi già avvenuti di giocatori come Skriniar, Asensio, Ugarte, Kang-in Lee e Lucas Hernandez. Secondo L’Equipe, il posto in porta che rischia maggiormente è quello di Gianluigi Donnarumma, spesso criticato dai tifosi e dalla stampa francese per le sue prestazioni e i suoi errori durante i suoi due anni a Parigi, inclusa l’eliminazione dalla Champions League contro il Real Madrid. Mentre per l’attacco si stanno guardando talenti italiani come Osimhen (con richieste di circa 200 milioni da parte di De Laurentiis) e Vlahovic della Juventus, per il ruolo di portiere il Psg potrebbe cercare un profilo internazionale.

La situazione di Donnarumma e il mercato del Psg:

Il Psg dovrà cercare un nuovo portiere sul mercato a causa della situazione di Sergio Rico, che recentemente è uscito dal coma e dall’assistenza intensiva. L’ex portiere del Siviglia avrà bisogno di tempo prima di tornare in campo, quindi il club sta valutando diverse opzioni per intervenire sul mercato. Secondo i media francesi, l’idea di Luis Enrique è chiara: affiancare Donnarumma con un portiere bravo nell’impostazione del gioco con i piedi, un aspetto in cui l’italiano non eccelle, e che possa competere per il posto da titolare.

Nella lista del direttore sportivo Antero Henrique Campos ci sarebbero diversi nomi, tra cui David De Gea, attualmente svincolato dal Manchester United e oggetto di interesse anche dall’Arabia Saudita. Altri nomi includono il portiere spagnolo Kepa del Chelsea e Hugo Lloris, capitano del Tottenham. Inoltre, non si può sottovalutare l’uscita di Keylor Navas. Prima che il Psg possa andare sul mercato per rinforzare il reparto dei portieri, sarà necessario cedere il portiere costaricano.

L’arrivo di Luis Enrique come allenatore del Psg potrebbe portare una rivoluzione nella squadra, non solo in termini di strategia di gioco ma anche nella composizione della rosa. Donnarumma, nonostante la sua giovane età, rischia di perdere il posto in porta a causa delle prestazioni criticate dai tifosi e dalla stampa francese. La dirigenza del Psg sta esaminando diverse opzioni sul mercato per affiancare Donnarumma e migliorare l’impostazione del gioco con i piedi. Nomi come De Gea, Kepa e Lloris sono stati menzionati come possibili candidati. Prima di cercare un nuovo portiere, il club dovrà risolvere la situazione di Sergio Rico e cedere Keylor Navas. La squadra parigina si sta preparando a un’estate di cambiamenti e rafforzamenti per affrontare le sfide future con un nuovo assetto di squadra.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui